Home » Impianti per barche

Impianti per barche

NBOAT

Il NBOAT è un impianto innovativo e rivoluzionario per il trattamento dell'acqua potabile che migliorando le caratteristiche organolettiche garantisce l'erogazione di un'ottima acqua potabile batteriologicamente pura e con portate tali da poter essere installato su tutte le barche dotate di serbatoio d'acqua.


La caratteristica più innovativa del NBOAT è il sistema di disinfezione (coperto da brevetto S.I.D.E.A. ITALIA N.01258179).
L'acqua scorre dentro una spirale che si avvolge intorno ad una lampada UV. In questo modo con ingombri ridotti si ottiene un tempo di contatto fra raggi UV ed il liquido da trattare particolarmente elevato garantendo un'azione battericida efficace su portate elevate di acqua, consentendo quindi l'installazione in rete.

Questo impianto è in grado di erogare 80lt/h di acqua trattata.

Prima parte
La prima parte dell'impianto ha lo scopo di assorbire grandi quantità di composti chimici, organici ed inorganici che possono essere presenti nell'acqua, come i composti del cloro, il cloro residuo, usato per la disinfezione dell'acqua, gli aloformi, la trielina, il cloroformio, gli antiparassitari, i tensioattivi etc.

Seconda parte
La seconda parte provvede alla sterilizzazione dell'acqua eliminando qualunque rischio di proliferazione batterica.


Le prove di laboratorio hanno evidenziato la capacità di rendere batteriologicamente pura anche un'acqua assimilabile per carica batterica ad una delle peggiori acque di scarico.

 

NBOAT2

Il NBOAT2 (Nanodisifettore® per imbarcazioni) è un impianto innovativo e rivoluzionario per il trattamento dell'acqua potabile che migliorando le caratteristiche organolettiche garantisce l'erogazione di un'ottima acqua potabile batteriologicamente pura e con portate tali da poter essere installato su tutte le barche dotate di serbatoio d'acqua.

La caratteristica più innovativa del NBOAT2 è il sistema di disinfezione (coperto da brevetto S.I.D.E.A. ITALIA N.01258179).


L'acqua scorre dentro una spirale che si avvolge intorno ad una lampada UV. In questo modo con ingombri ridotti si ottiene un tempo di contatto fra raggi UV ed il liquido da trattare particolarmente elevato garantendo un'azione battericida efficace su portate elevate di acqua, consentendo quindi l'installazione in rete.

Questo impianto è in grado di erogare 300lt/h di acqua trattata.

Prima parte
La prima parte dell'impianto ha lo scopo di assorbire grandi quantità di composti chiminci, organici ed inorganici che possono essere presenti nell'acqua, come i composti del cloro, il cloro residuo usato per la disinfezione dell'acqua, gli aloformi, la trielina, il cloroformio, gli antiparassitari, i tensioattivi etc.

Seconda parte
La seconda parte provvede alla sterilizzazione dell'acqua eliminando qualunque rischio di proliferazione batterica.


Le prove di laboratorio hanno evidenziato la capacità di rendere batteriologicamente pura anche un'acqua assimilabile per carica batterica ad una delle peggiori acque di scarico.